Io, Vera

Vera è una ragazza come tante altre.
Fino a quando decide di vivere in una comune. Sarà qui che troverà se stessa e i suoi ideali prenderanno forma.

SCARICA QUI LE PAGINE IN ANTEPRIMA!

Autore: Giuseppe di Bari
Pagine 210
ISBN: 978-88-98423-92-7

 2,99 14,00

Svuota
COD: N/A Categorie: ,

Caratteristiche

Formato

,

Autore

Giuseppe di Bari

Giuseppe Di Bari nasce a Cuneo e, dopo aver conseguito il diploma di perito informatico, si laurea in Lettere presso l’università di Torino. È insegnante di materie letterarie nelle scuole della provincia di Cuneo, città in cui tuttora vive.
Nel 2015 con La preside inquisitrice (Booksprint Edizioni) esordisce come romanziere, vincendo il Premio Speciale Opera Prima “Val di Magra R. Micheloni” (2016), e risultando come finalista del premio “Prunola” (2016) e del premio “Percorsi Letterari” (2016).
Con l’opera inedita La regina Vera, raggiunge la finale del Premio “Giovane Holden” (2017).
Io, Vera è il suo terzo romanzo.

Vera, brillante studentessa benestante, lascia famiglia e fidanzato, dopo l’esame di maturità, per andare a stabilirsi in una comune. Le persone del posto la accolgono con entusiasmo e calore, ma dopo pochi giorni una decina di loro viene arrestata per furto e resistenza a pubblico ufficiale. Il processo che ne segue porta a una pesantissima e sproporzionata condanna. Vera sta male per quanto successo e sente che non può restare a guardare, perciò medita vendetta, aiutata da un ragazzo della comune.

Guardo il sole attraverso gli occhiali scuri. È potente, rasserenante, mi saluta, mi accoglie, mi indica la mia via. La mia via… Già. Da questa stazione ferroviaria, da questo binario, muoio e rinasco. Il mio treno sta per arrivare e così il mio cammino comincerà.
Ma sei sicura?
Sì.
Intendevo, sei sicura che muori, rinasci e comincerai il tuo nuovo cammino?
Sì…
Ah, ti sento un po’ indecisa.
In effetti lo sono. Insomma, tu mi rendi un po’ incerta. Spiegami.
Tu e le tue decisioni sono il frutto di tutto ciò che hai vissuto, no?
Mmm, sì. Continua.
Dunque perché pensi che tutto ciò che hai compiuto finora sia assimilabile alla morte e che soltanto da questo attimo presente tu inizi a vivere?
Beh, perché la mia vita da ora cambierà, cambierà tantissimo, in modo radicale.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Io, Vera”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *