Morire ogni notte

(2 recensioni dei clienti)

William perde la moglie per una malattia ignota.

Per lui è l’inizio di un viaggio, tra il sogno e la realtà.

Tra la vita e la morte.

SCARICA QUI LE PAGINE IN L’ANTEPRIMA.

Autore: Simone Del Fiore
Pagine 196
ISBN 978-88-98423-86-6

 2,99 14,00

Svuota
COD: N/A Categorie: ,

Caratteristiche

Formato

,

Autore

Simone Del Fiore

Nasce a Roma nel 1996. Studia scienza noetica e simbologia, oltre a lavorare come personal trainer e istruttore di meditazione Kundalini. Oltre a scrivere romanzi collabora in vari progetti per cinema e teatro come dialoghista, soggettista e sceneggiatore.
Morire Ogni Notte è il suo esordio con Edikit.

Da quando ha perso sua moglie, William è ossessionato da incubi sempre più frequenti. in tutti compare un uomo, vestito in giacca e cravatta, e la conclusione è sempre la stessa: la sua morte.

Chi è quell’uomo e che cosa vuole dai suoi sogni?

Per Will è l’inizio di un viaggio dal quale rischia di non svegliarsi mai più.

2 recensioni per Morire ogni notte

  1. Paola Brignoli

    Una lettura coinvolgente e dal ritmo serrato. L’ho divorato in poche ore e sono riuscita ad entrare in empatia con il protagonista, cambiando idea sul suo conto almeno due volte, come se l’avessi conosciuto davvero. Mi mancherà.

  2. emanuele zammarchi (proprietario verificato)

    Un viaggio lei cui tappe tra il mondo terreno e quello dei sogni si intrecciano per affrontare la realtà, che può essere bella e orribile in uguale dimensione.
    Una storia in cui il lettore si trova quasi obbligato a riflettere sulla società e sul prossimo con occhi che si confondono con quelli di William.
    Simone Del Fiore, in questo romanzo scritto in un realistico tempo presente, è stato abilissimo ad attingere alle proprie esperienze e a farle vivere attraverso la propria penna.
    Consigliatissimo per i lettori dai gusti più disparati, siano essi thriller, horror o fantasy.

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *