Vento Porpora

Dopo Figli della Lupa, con Vento Porpora torna la storia della famiglia Fontana, di una generazione che ha vissuto sulla propria pelle il Novecento. E torna anche la storia di una città, come Brescia, che si ritaglia ruoli da protagonista nel romanzo, come nella Storia.

SCARICA QUI LE PAGINE IN ANTEPRIMA!

Autore: Francesca Scotti
Pagine 586
ISBN: 978-88-98423-96-5

DISPONIBILE DAL 29 SETTEMBRE!

 3,99 20,00

Svuota
COD: N/A Categoria:

Caratteristiche

Formato

,

Autore

Francesca Scotti

Francesca Scotti è nata a Brescia nel 1991. Ha conseguito la laurea in lingua e letteratura inglese e tedesca all’Università Cattolica della sua città. Nel 2012 le è stato riconosciuto il premio internazionale Borgo degli Artisti per il racconto inedito Red Riding Hood and the Wolf. Nel 2016 ha vinto il primo premio per la sezione narrativa inedita del concorso internazionale Lago Gerundo con i racconti Il falco pellegrino, Il taccuino viola e La memoria della cenere. Le opere sono state pubblicate lo stesso anno da Morellini Editore in una silloge dal titolo La memoria della cenere.
Oltre alla letteratura, la sua più grande passione è la Storia.

Brescia, 1897. È tra le colline della Franciacorta e la città, che i giovani Fontana vivono la propria giovinezza. Tatiana, la figlia maggiore, intreccia una storia d’amore con il facoltoso Aurelio Lancini; Irma ed Elisabetta continuano nelle loro schermaglie personali, divise da due caratteri forti e in contrasto, e Carlo divora libri, alla ricerca di una propria felicità, insieme all’amico Adelmo.
Nessuno però ha fatto i conti con lo spettro della Grande Guerra che presto sconvolgerà le vite di tutti. Carlo, Aurelio e Adelmo partiranno per il fronte, chi sul Carso, chi sulle Dolomiti e chi si vedrà parte attiva nell’impresa di Fiume. E anche le donne di casa Fontana verranno coinvolte attivamente, diventando madrine di guerra, crocerossine o rimanendo a casa ad accudire i genitori malati. La Prima Guerra Mondiale lascerà in ognuno di loro delle ferite troppo grandi perché si possano rimarginare.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Vento Porpora”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *